30 Settembre 2022
percorso: Home > News > News nazionali

FAQ Decreto Rilancio

19-05-2020 08:17 - News nazionali
L’Ufficio giuridico-fiscale del CSI, in questa sezione, risponde alle domande più frequenti dal territorio associativo. La pagina è in continuo aggiornamento. Per domande, informazioni o suggerimenti scrivere a fiscale@csi-net.it - giuridico@csi-net.it
FAQ Decreto Rilancio
Continuo aggiornamento sulle misure del decreto Rilancio, a cura della Presidenza nazionale del Centro Sportivo Italiano. L’Ufficio giuridico-fiscale, in questa sezione, risponde alle domande più frequenti (FAQ) dal territorio associativo, precisando subito la necessità di fare attenzione a quanto riportato in rete da fonti non ufficiali poiché non sempre è frutto di lettura dei testi, o di norme effettivamente pubblicate, ma di voci che circolano, oppure anticipazioni che potrebbero poi non avere un’effettiva traduzione in norme e prescrizioni.

Aggiornamento del 20 marzo 2020
1. Il Decreto Rilancio, tra le misure di interesse per lo sport dilettantistico, prevede anche un fondo di 200 milioni di € a favore dei lavoratori sportivi che collaborano con il CONI, le Federazioni, gli EPS, le ASD e SSD. Ma a quale categoria di lavoratori si riferisce in particolare? Vi rientrano anche gli impiegati con contratto di lavoro subordinato?
La misura, prevista dall'art. 105 del decreto, reitera, per i mesi di aprile e maggio 2020, il bonus sportivo 600 euro già previsto, dal Decreto Cura, per il precedente periodo di marzo 2020. Quindi non è una nuova misura ma piuttosto l'estensione temporale per ulteriori due mesi del sussidio riservato ai collaboratori sportivi dilettantistici (allenatori, istruttori, arbitri, amministrativo-gestionali, ecc.) di cui all'art. 67 c.1 lett. m) TUIR.
L'intervento non riguarda, pertanto, impiegati e lavoratori subordinati in genere, in quanto per quest'ultimi, l'ammortizzatore sociale elettivo resta la cassa integrazione. Anche se il testo del decreto ha utilizzato il termine "lavoratori" per le categorie sportive dilettantistiche, ciò è avvenuto in segno di rinnovato "rispetto e considerazione" per il considerevole valore aggiunto da esse generato a favore dello sport sociale. Ciò non modifica la natura giuridica dei rapporti di collaborazione ma ne consolida certamente il percorso per un più significativo riconoscimento.

2. Chi ha fatto già domanda per il bonus di marzo deve rifarla? E chi non l'ha fatta a suo tempo a chi può rivolgersi?
L'art. 105 del decreto Rilancio chiarisce che i bonus di aprile e maggio - al pari di quello relativo al precedente mese di marzo - non concorrono alla formazione del reddito e non sono riconosciuti ai percettori di altro reddito da lavoro e del reddito di cittadinanza. Ai soggetti già beneficiari per il mese di marzo 2020 dell'indennità ex art. 96 del d.l. n. 18/2020 (indennità collaboratori sportivi), la medesima indennità pari a 600 euro è erogata, senza necessità di altra domanda, anche per i mesi di aprile e maggio 2020. Pertanto, a parte tale ultima semplificazione, non risultano ulteriori modifiche nelle modalità di erogazione del bonus. Né del soggetto deputato a curare e liquidare le domande che resta Sport e Salute.

3. Nel Decreto Rilancio si fa menzione anche della CIG in deroga per i lavoratori dipendenti dello sport. Ma tale misura non era stata già prevista?
Nel Decreto Rilancio si prevede la possibilità, per i lavoratori dipendenti iscritti al Fondo Pensione Sportivi Professionisti con retribuzione annua lorda non superiore ad euro 50.000, di beneficiare del trattamento di integrazione salariale (di cui all’art. 22 del d.l. n. 18/2020) fino a 9 settimane. Pertanto, non è apportata alcuna modifica alla disciplina della CIG in deroga per il personale dipendente di ASD e SSD che già beneficiava e continua a beneficiare della cassa integrazione in deroga, anche con un solo dipendente. La novità riguarda, infatti, gli atleti professionisti assunti con contratto di lavoro dipendente: una categoria decisamente più ristretta di lavoratori che finora era rimasta senza adeguati sostegni.

4. Cosa prevede il decreto Rilancio per i lavoratori dipendenti di ASD e SSD, già ammessi alla CIG in deroga?
L'art. 71 del decreto Rilancio apporta alcuni miglioramenti generali alle disposizioni in materia di cassa integrazione per COVID 19 già contenute nell'art. 19 del Decreto Cura. In particolare si prevede che le aziende (dunque anche ASD e SSD con almeno un lavoratore dipendente che hanno già completamente utilizzato le prime 9 settimane di CIG in deroga possano richiederne ulteriori 5 con la medesima causale Covid da utilizzarsi entro il termine del 31 agosto 2020. Quindi un totale di 14 settimane (9 derivanti dal decreto Cura + 5 derivanti dal Decreto rilancio) fruibili tra il 23 febbraio e il 31 agosto. Vengono poi previste ulteriori 4 settimane aggiuntive di ammortizzatore sociale, che però potranno essere utilizzate solo a partire dal 1° settembre e fino al 31 ottobre per coprire riduzioni/sospensioni di attività lavorativa legate all’epidemia.

5. I nostri lavoratori cassaintegrati possono percepire l'ulteriore beneficio degli assegni familiari a carico dell'INPS?
Gli assegni familiari spettano anche ai lavoratori in cassa integrazione sia ordinaria che in deroga. Il Decreto Rilancio chiarisce, inoltre, che essi saranno erogati anche ai beneficiari di assegno ordinario, limitatamente alla causale Covid-19.

6. Quando si dovranno riprendere i versamenti relativi a tasse e contributi sospesi dal precedente Decreto Cura?
Gli enti sportivi dilettantistici, comprese ASD e SSD potranno beneficiare della sospensione dei termini di riscossione di tasse e contributi fino al 30 settembre. Con il Decreto Rilancio, quindi sono riconosciuti ulteriori 3 mesi di proroga (prima la scadenza era al 30 giugno).

7. Sospensione del versamento dei canoni per locazione di impianti sportivi pubblici . Quali novità? .
Fino al 30 giugno, i conduttori degli impianti sportivi pubblici possono beneficiare della sospensione dei versamento dei canoni di locazione e concessori. Ma già da luglio essi dovranno versare gli i importi sospesi entro il 31 del mese o in 4 rate mensili.

8. E' tuttavia possibile sottoporre al proprietario dell'immobile una proposta di revisione del contratto di affitto?
Sì, il Decreto Rilancio percepisce tale possibilità, più volte paventata, anche dall'Ufficio scrivente, come misura di riequilibrio degli oneri di locazione in una contingenza, quella del COVID 19, che ha azzerato i ricavi dei gestori sportivi senz'alcuna responsabilità imputabile agli stessi. In tema di impianti pubblici è previsto che i soggetti concessionari possono sottoporre all'ente concedente una domanda di revisione finalizzata ad alleggerire il peso attuale degli oneri concessori o di locazione anche attraverso l'allungamento del termine di durata del rapporto. Un po come accade anche per i mutui che si allungano o accorciano a fisarmonica in relazione alla capacità attuale di pagare del mutuatario. Il decreto indica, ragionevolmente, anche un criterio di massima per l'intervento di riequilibrio. Il conduttore ha diritto, limitatamente alle cinque mensilità da marzo 2020 a luglio 2020, ad una riduzione del canone che si presume pari al 50% del canone contrattualmente stabilito, salvo diversa pattuizione.

9. Il beneficio di cui alla precedente FAQ, si applica in automatico oppure richiede una domanda?
Richiede una domanda.

10 E per le ASD, SSD e gli altri enti che pagano affitti a privati?
Il Decreto stabilisce la possibilità di beneficiare di un credito d'imposta sugli affitti per gli immobili ad uso non abitativo versati a marzo, aprile e maggio 2020 a condizione che nel medesimi mesi tali soggetti abbiano subito una contrazione dei ricavi di almeno il 50% rispetto ai medesimi periodi del 2019. Ovviamente tale beneficio richiederà dei provvedimenti attuativi nell'ambito dei quali saranno meglio chiarite le condizioni di accesso

11. Sul rimborso degli abbonamenti, è confermata la posizione già precisata dal CSI secondo cui non è obbligatorio restituire le quote non fruite dai soci e tesserati, ma semplicemente convertirle in un voucher finalizzato a d un uso futuro?
Si. il decreto prevede che gli utenti che non hanno potuto usufruire degli abbonamenti a causa dell'epidemia possono presentare, entro trenta giorni dalla conversione in legge del decreto stesso, domanda di rimborso del corrispettivo strettamente afferente ai periodi di inutilizzo dell'abbonamento, allegando il relativo titolo di acquisto o la prova del versamento effettuato. Il gestore dell'impianto sportivo, entro trenta giorni dalla presentazione dell'istanza, può restituire la somma in denaro oppure, in alternativa, rilasciare un voucher di pari valore utilizzabile presso la stessa struttura. Dunque non è obbligatorio restituire gli abbonamenti non utilizzati in denaro.

12. Lo stato ha preso a cuore la situazione degli sportivi dilettanti ma non ancora quella degli enti sportivi dilettantistici ASD. Vi sono contributi o incentivi per la ripresa delle attività sportive associative nel recente Decreto Rilancio?
E' stato istituito un "contributo a fondo perduto anche per lo sport proporzionale alle perdite di incasso subite nel mese di aprile 2020 rispetto al medesimo mese del 2019. E ancora per il credito d'imposta sulle spese di sanificazione degli ambienti di lavoro che ora vale il 60% (fino 60mila euro). Ed un "fondo per il rilancio del sistema sportivo nazionale, con finanziamento iniziale di 10 milioni, alla quale si aggiungerà una quota pari allo 0,3 % del totale della raccolta da scommesse sportive relative a eventi sportivi di ogni genere, con un apporto minimo di 40 milioni per l’anno in corso e 50 milioni per ciascuno dei due anni seguenti.
Sono misure che richiedono entrambe specifiche applicative e di prassi, che attendiamo.
« Vedi tutto su "Fase 2 - Lo sport riparte: siamo sicuri?"


Fonte: CSI Nazionale

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.csitoscana.it
Il sito web www.csitoscana.it raccoglie alcuni dati personali degli utenti che navigano sul sito web.

In accordo con l'impegno e l'attenzione che poniamo ai dati personali e in accordo agli artt. 13 e 14 del EU GDPR, www.csitoscana.it fornisce informazioni su modalità, finalità, ambito di comunicazione e diffusione dei dati personali e diritti degli utenti.

Titolare del trattamento dei dati personali
C.S.I. Comitato Regionale di Toscana
Via delle Mimose, 12
50142 - Firenze (Firenze) Italia
P.IVA 05319470489

Email: toscana.presidente@csi-net.it
Telefono: 329 5850206

Tipi di dati acquisiti
www.csitoscana.it raccoglie dati degli utenti direttamente o tramite terze parti. Le tipologie di dati raccolti sono: dati tecnici di navigazione, dati di utilizzo, email, nome, cognome, numero di telefono, provincia, nazione, cap, città, indirizzo, ragione sociale, stato, cookie e altre varie tipologie di dati. Maggiori dettagli sui dati raccolti vengono forniti nelle sezioni successive di questa stessa informativa.
I dati personali sono forniti deliberatamente dall'utente tramite la compilazione di form, oppure, nel caso di dati di utilizzo, come ad esempio i dati relativi alle statistiche di navigazione, sono raccolti automaticamente navigando sulle pagine di www.csitoscana.it.

I dati richiesti dai form sono divisi tra obbligatori e facoltativi; su ciascun form saranno indicate distintamente le due tipologie. Nel caso in cui l'utente preferisca non comunicare dati obbligatori, www.csitoscana.it si riserva il diritto di non fornire il servizio. Nel caso in cui l'utente preferisca non comunicare dati facoltativi, il servizio sarà fornito ugualmente da www.csitoscana.it .

www.csitoscana.it utilizza strumenti di statistica per il tracciamento della navigazione degli utenti, l'analisi avviene tramite log. Non utilizza direttamente cookie ma può utilizzare cookie includendo servizi di terzi.

Ciascun utilizzo di cookie viene dettagliato nella Cookie Policy (https://www.csitoscana.it/Informativa-sui-cookies.htm) e successivamente in questa stessa informativa.
L'utente che comunichi, pubblichi, diffonda, condivida o ottenga dati personali di terzi tramite www.csitoscana.it si assume la completa responsabilità degli stessi. L'utente libera il titolare del sito web da qualsiasi responsabilità diretta e verso terzi, garantendo di avere il diritto alla comunicazione, pubblicazione, diffusione degli stessi. www.csitoscana.it non fornisce servizi a minori di 18 anni. In caso di richieste effettuate per minori deve essere il genitore, o chi detiene la patria potestà, a compilare le richieste dati.

Modalità, luoghi e tempi del trattamento dei dati acquisiti
Modalità di trattamento dei dati acquisiti
Il titolare ha progettato un sistema informatico opportuno a garantire misure di sicurezza ritenute adatte ad impedire l'accesso, la divulgazione, la modifica o la cancellazione non autorizzata di dati personali. Lo stesso sistema effettua copie giornaliere, ritenute sufficientemente adeguate in base alla importanza dei dati contenuti.

L'utente ha diritto a ottenere informazioni in merito alle misure di sicurezza adottate dal titolare per proteggere i dati.

Accessi ai dati oltre al titolare
Hanno accesso ai dati personali raccolti da www.csitoscana.it il personale interno (quale ad esempio amministrativo, commerciale, marketing, legale, amministratori di sistema) e/o soggetti esterni (quali ad esempio fornitori di servizi informatici terzi, webfarm, agenzie di comunicazione, fornitori di servizi complementari). Se necessario tali strutture sono nominate dal titolare responsabili del trattamento.

L'utente può richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento, l'elenco aggiornato dei responsabili del trattamento.

Comunicazione di eventuali accessi indesiderati al Garante della Privacy
Il suddetto sistema informatico è monitorato e controllato giornalmente da tecnici e sistemisti. Ciò non toglie che, anche se ritenuta possibilità remota, ci possa essere un accesso indesiderato. Nel caso in cui questo si verifichi il titolare si impegna, come da GDPR ad effettuarne comunicazione al Garante della Privacy entro i termini previsti dalla legge.

Luoghi di mantenimento dei dati acquisiti
I dati personali sono mantenuti e trattati nelle sedi operative e amministrative del titolare, nonché nelle webfarm dove risiedono i server che ospitano il sito web www.csitoscana.it, o sui server che ne effettuano le copie di sicurezza. I dati personali dell'utente possono risiedere in Italia, Germania e Olanda, comunque in nazioni della Comunità Europea. I dati personali dell'utente non vengono mai portati o copiati fuori dal territorio europeo.

Tempi di mantenimento dei dati acquisiti
Nel caso di dati acquisiti per fornire un servizio all'utente, (sia per un servizio acquistato che in prova) i dati vengono conservati per 24 mesi successivi al completamento del servizio. Oppure fino a quando non ne venga revocato il consenso.

Nel caso in cui il titolare fosse obbligato a conservare i dati personali in ottemperanza di un obbligo di legge o per ordine di autorità, il titolare può conservare i dati per un tempo maggiore, necessario agli obblighi.

Al termine del periodo di conservazione i dati personali saranno cancellati. Dopo il termine, non sarà più possibile accedere ai propri dati, richiederne la cancellazione e la portabilità.

Base giuridica del trattamento dei dati acquisiti
Il titolare acquisisce dati personali degli utenti nei casi sotto descritti.
Il trattamento si rende necessario:
- se l'utente ha deliberatamente accettato il trattamento per una o più finalità;
- per fornire un preventivo all'utente;
- per fornire un contratto all'utente;
- per fornire un servizio all'utente;
- perché il titolare possa adempiere ad un obbligo di legge;
- perché il titolare possa adempiere ad un compito di interesse pubblico;
- perché il titolare possa adempiere ad un esercizio di pubblici poteri;
- perché il titolare o terzi possano perseguire i propri legittimi interessi.

L'utente può richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento, chiarimenti sulla base giuridica di ciascun trattamento.

Finalità del trattamento dei dati acquisiti
I dati dell'utente sono raccolti dal titolare per le seguenti finalità:

- - invio di informazioni tecniche su corsi e servizi;
- invio di informazioni commerciali su corsi e servizi;

Eventualmente i dati possono essere trattati anche per:
contattare l'utente, statistiche, analisi dei comportamenti degli utenti e registrazione sessioni, visualizzazione contenuti e interazione di applicazioni esterne, protezione dallo spam, gestione dei pagamenti, interazione con social network, pubblicità.

L'utente può richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento, chiarimenti sulle finalità di ciascun trattamento.

Dettagli specifici sull'acquisizione e uso dei dati personali
Per contattare l'utente
Moduli di contatto
L'utente può compilare il/i moduli di contatto/richiesta informazioni, inserendo i propri dati e acconsentendo al loro uso per rispondere alle richieste di natura indicata nella intestazione del modulo.
Dati personali che potrebbero essere raccolti: CAP, città, cognome, email, indirizzo, nazione, nome, numero di telefono, provincia, ragione sociale.

Modulo di registrazione all'area privata
L'utente può compilare il modulo di registrazione all'area privata del sito web per poter accedere a servizi privati e riservati solo ad utenti iscritti a www.csitoscana.it, riguardanti servizi privati del sito web, quali ad esempio documenti privati, link privati, comunicazioni, ecc.
Inserendo i propri dati l'utente acconsente al loro uso per l'invio di notifiche riguardanti servizi privati del sito web.
Dati personali che potrebbero essere raccolti: CAP, città, cognome, email, indirizzo, nazione, nome, numero di telefono, provincia, ragione sociale.

Newsletter o SMS
L'utente può iscriversi alla newsletter del sito web www.csitoscana.it. All'indirizzo email specificato dall'utente potranno essere inviati messaggi contenenti informazioni di tipo tecnico, informativo, commerciale e/o promozionale.
La registrazione alla newsletter viene eseguita con double opt-in.
All'utente viene inviata una email (all'indirizzo email indicato) con all'interno un link su cui cliccare per confermare che l'utente sia realmente il proprietario dell'indirizzo email.

Lo stesso servizio può essere effettuato tramite SMS.
Dati personali che potrebbero essere raccolti: CAP, città, cognome, email, indirizzo, nazione, nome, numero di telefono, provincia, ragione sociale.

Per interazione con applicazioni esterne (anche social network)
www.csitoscana.it include nelle sue pagine plugin e/o pulsanti per interagire con i social network e/o applicazioni esterne.
Per quanto riguarda i social network, anche se l'utente non utilizza il servizio presente sulla pagina web, è possibile che il servizio acquisisca dati di traffico.

I dati acquisiti e l'utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Facebook: Pulsante "Mi piace" e widget sociali
Fornitore del servizio: Facebook, Inc.
Finalità del servizio: interazione con il social network Facebook
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://www.facebook.com/about/privacy/update)
Cookie utilizzati (https://www.facebook.com/about/privacy/cookies)
Aderente al Privacy Shield

Twitter: Pulsante "Tweet" e widget sociali
Fornitore del servizio: Twitter, Inc.
Finalità del servizio: interazione con il social network Twitter
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://twitter.com/privacy)
Cookie utilizzati (https://help.twitter.com/it/rules-and-policies/twitter-cookies)
Aderente al Privacy Shield

Whatsapp: Pulsante Whatsapp e widget sociali di Whatsapp
Fornitore del servizio: se l'utente risiede nella Regione Europea, WhatsApp Ireland Limited, se l'utente risiede al di fuori della Regione Europea, i Servizi vengono forniti da WhatsApp LLC.
Finalità del servizio: servizi di interazione con Whatsapp.
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Irlanda, le informazioni potrebbero essere trasferite o trasmesse o archiviate e trattate negli Stati Uniti o in altri Paesi terzi al di fuori di quello in cui l'utente risiede.
Privacy Policy (https://www.whatsapp.com/legal/privacy-policy-eea)
Aderente al Privacy Shield

Per protezione da spam
Questi servizi acquisiscono dati dagli utenti e tramite varie logiche distinguono il traffico di utenti reali da quello di potenziali minacce di spam.

I dati acquisiti e l'utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Google reCAPTCHA
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio di protezione da spam
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Cookie utilizzati (https://policies.google.com/technologies/types?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Per visualizzare contenuti da siti web esterni
Questi servizi sono utilizzati per visualizzare sulle pagine del sito web contenuti esterni al sito web, con possibilità di interazione.
Anche se l'utente non utilizza il servizio presente sulla pagina web, è possibile che il servizio acquisisca dati di traffico.

I dati acquisiti e l'utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Google Fonts
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio per visualizzare caratteri (fonts) esterni sul proprio sito web
Dati personali raccolti: tipologie di dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Widget Google Maps
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio per visualizzare e interagire con mappe esterne sul proprio sito web
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Diritti dell'interessato
L'utente possiede tutti i diritti previsti dall'art. 12 del EU GDPR, il diritto di controllare, modificare e integrare (rettificare), cancellare i propri dati personali accedendo alla propria area riservata. Una volta cancellati tutti i dati, viene chiuso l'account di accesso all'area riservata.

Nello specifico ha il diritto di:
- sapere se il titolare detiene dati personali relativi all'utente (art. 15 Diritto all'accesso);
- modificare o integrare (rettificare) i dati personali inesatti o incompleti (Art. 16 Diritto di rettifica);
- richiedere la cancellazione di uno o parte dei dati personali mantenuti se sussiste uno dei motivi previsti dal GDPR (Diritto alla Cancellazione, 17);
- limitare il trattamento solo a parte dei dati personali, o revocarne completamente il consenso al trattamento, se sussiste uno dei motivi previsti dal Regolamento (Art. 18 Diritto alla limitazione del trattamento);
- ricevere copia di tutti i dati personali in possesso del titolare, in formato di uso comune organizzato, e leggibili anche da dispositivo automatico (Art. 20, Diritto alla Portabilità);
- opporsi in tutto o in parte al trattamento dei dati per finalità di marketing, ad esempio opporsi e ricevere offerte pubblicitarie (art. 21 Diritto di opposizione). Si fa presente agli utenti che possono opporsi al trattamento dei dati utilizzati per scopo pubblicitario, senza fornire alcuna motivazione;
- opporsi al trattamento dei dati in modalità automatica o meno per finalità di profilazione (c.d. Consenso).

Come un utente può esercitare i propri diritti
L'utente può esercitare i propri diritti sopra esposti comunicandone richiesta al titolare del trattamento C.S.I. Comitato Regionale di Toscana ai seguenti recapiti: toscana.presidente@csi-net.it; tel. 329 5850206.

La richiesta di esercitare un proprio diritto non ha nessun costo. Il titolare si impegna ad evadere le richieste nel minor tempo possibile, e comunque entro un mese.

L'utente ha il diritto di proporre reclamo all'Autorità Garante per la Protezione dei dati Personali. Recapiti: garante@gpdp.it, http://www.gpdp.it (http://www.gpdp.it).

Cookie Policy
Si raccomanda di consultare nel dettagli anche la Cookie Policy (https://www.csitoscana.it/Informativa-sui-cookies.htm).

Informazioni aggiuntive sul trattamento dei dati
Difesa in giudizio
Nel caso di ricorso al tribunale per abuso da parte dell'utente nell'utilizzo di www.csitoscana.it o dei servizi a esso collegati, il titolare ha la facoltà di rivelare i dati personali dell'utente. È inoltre obbligato a fornire i suddetti dati su richiesta delle autorità pubbliche.

Richiesta di informative specifiche
L'utente ha diritto di richiedere a www.csitoscana.it informative specifiche sui servizi presenti sul sito web e/o la raccolta e l'utilizzo dei dati personali.

Raccolta dati per log di sistema e manutenzione
www.csitoscana.it e/o i servizi di terze parti (se presenti) possono raccogliere i dati personali dell'utente, come ad esempio l'indirizzo IP, sotto forma di log di sistema. La raccolta di questi dati è legata al funzionamento e alla manutenzione del sito web.

Informazioni non contenute in questa policy
L'utente ha diritto di richiedere in ogni momento al titolare del trattamento dei dati le informazioni aggiuntive non presenti in questa Policy riguardanti il trattamento dei dati personali. Il titolare potrà essere contattato tramite gli estremi di contatto.

Supporto per le richieste "Do Not Track"
Le richieste  "Do Not Track" non sono supportate da www.csitoscana.it.
L'utente è invitato a consultare le Privacy Policy dei servizi terzi sopra elencati per scoprire quali supportano questo tipo di richieste.

Modifiche a questa Privacy Policy
Il titolare ha il diritto di modificare questo documento avvisando gli utenti su questa stessa pagina oppure, se previsto, tramite i contatti di cui è in possesso. L'utente è quindi invitato a consultare periodicamente questa pagina. Per conferma sull'effettiva modifica consultare la data di ultima modifica indicata in fondo alla pagina.
Il titolare si occuperà di raccogliere nuovamente il consenso degli utenti nel caso in cui le modifiche a questo documento riguardino trattamenti di dati per i quali è necessario il consenso.

Definizioni e riferimenti legali
Dati personali (o dati, o dati dell'utente)
Sono dati personali le informazioni che identificano o rendono identificabile, direttamente o indirettamente, una persona fisica e che possono fornire informazioni sulle sue caratteristiche, le sue abitudini, il suo stile di vita, le sue relazioni personali, il suo stato di salute, la sua situazione economica, ecc.

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

Dati di utilizzo
Sono dati di utilizzo le informazioni che vengono raccolte in automatico durante la navigazione di www.csitoscana.it, sia da sito web stesso che dalle applicazioni di terzi incluse nel sito. Sono esempi di dati di utilizzo l'indirizzo IP e i dettagli del dispositivo e del browser (compresi la localizzazione geografica) che l'utente utilizza per navigare sul sito, le pagine visualizzate e la durata della permanenza dell'utente sulle singole pagine.

Utente
Il soggetto che fa uso del sito web www.csitoscana.it.
Coincide con l'interessato, salvo dove diversamente specificato.

Interessato
Interessato è la persona fisica al quale si riferiscono i dati personali. Quindi, se un trattamento riguarda, ad esempio, l'indirizzo, il codice fiscale, ecc. di Mario Rossi, questa persona è l'interessato (articolo 4, paragrafo 1, punto 1), del Regolamento UE 2016/679 (http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue).

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

Responsabile del trattamento (o responsabile)
Responsabile è la persona fisica o giuridica al quale il titolare affida, anche all'esterno della sua struttura organizzativa, specifici e definiti compiti di gestione e controllo per suo conto del trattamento dei dati (articolo 4, paragrafo 1, punto 8), del Regolamento UE 2016/679 (http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue). Il Regolamento medesimo ha introdotto la possibilità che un responsabile possa, a sua volta e secondo determinate condizioni, designare un altro soggetto c.d. "sub-responsabile" (articolo 28, paragrafo 2).

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento (o titolare)
Titolare è la persona fisica, l'autorità pubblica, l'impresa, l'ente pubblico o privato, l'associazione, ecc., che adotta le decisioni sugli scopi e sulle modalità del trattamento (articolo 4, paragrafo 1, punto 7), del Regolamento UE 2016/679 (http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue).

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

www.csitoscana.it (o sito web)  
Il sito web mediante il quale sono raccolti e trattati i dati personali degli utenti.

Servizio
Il servizio offerto dal sito web www.csitoscana.it come indicato nei relativi termini.

Comunità Europea (o UE)
Ogni riferimento relativo alla Comunità Europea si estende a tutti gli attuali stati membri dell'Unione Europea e dello Spazio Economico Europeo, salvo dove diversamente specificato.

Cookie
Dati conservati all'interno del dispositivo dell'utente.

Riferimenti legali
La presente informativa è redatta sulla base di molteplici ordinamenti legislativi, inclusi gli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679. Questa informativa riguarda esclusivamente www.csitoscana.it, dove non diversamente specificato.

Informativa privacy aggiornata il 06/07/2022 15:41
torna indietro leggi Privacy Policy per www.csitoscana.it  obbligatorio
refresh


cookie